15 Settembre B. V. Maria Addolorata

Via Matris Dolorosa lungo il Viale

Giorno della Memoria della B. V. M. Addolorata, in preparazione alla Celebrazione Eucaristica, meditazione del "Cammino di prova" sostenuto dalla Vergine Maria, attraverso le "Sette Stazioni", rappresentanti i "Sette dolori" di Maria, poste lungo il Viale del Santuario che conduce alla Grotta. 

Celebrazione Eucaristica in Santuario presieduta da P. Carmelo Barbera e animata dalla Fraternità Piccolo Gregge dell'Immacolata.


5 Settembre Festa "Capidduzzu di Maria"

Celebrazione Eucaristica in Santuario presieduta da P. Carmelo Barbera - Consegna del "Capidduzzu di Maria" al Parroco P. Pippo Donia della Chiesa Madre di Monforte S. Giorgio (ME) e Liturgia della Parola.


27 Agosto 2020 Missione Eucaristica Biancavilla (CT)

La Grande Festa Estiva - Basilica S. Maria dell'Elemosina, Biancavilla (CT)

Partecipazione della "Fraternità Piccolo Gregge dell'Immacolata" e della Fraternità "Ecco tua Madre" al Momento di preghiera Eucaristico con:

Celebrazione dei Vespri presieduti da P. Carmelo Barbera, Processione eucaristica e momento di Adorazione animata dalla Fraternità. 


Sabato 8 Missione di evangelizzazione e Adorazione eucaristica

Basilica Santuario S. Antonio da Padova - Capo Milazzo


17 Maggio 2020

Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giovanni Accolla


13 Maggio 2020

Memoria Nostra Signora di Fatima

Il messaggio di Fatima, riflesso del Vangelo, è appello e scuola di salvezza che in vita alla conversione permanente; alla preghiera e specialmente alla recita del Rosario; al senso di responsabilità collettiva e alla pratica della riparazione. Accettare questo messaggio porta alla Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, che è simbolo di impegno, di fedeltà e di apostolato. 


Supplica alla Vergine Ore 12.00 in diretta Facebook nella Pagina del Santuario 

O Vergine Immacolata, in questo giorno solennissimo, e in quest'ora memoranda, in cui apparendo per l'ultima volta nelle vicinanze di Fati-ma a tre innocenti pastorelli, vi dichiaraste per la Madonna del Rosario e diceste d'essere venuta appositamente dal cielo per esortare i cristiani a cambiar vita, a far penitenza dei peccati e a recita-re ogni giorno il S. Rosario, noi animati dalla vostra bontà veniamo a rinnovarvi le nostre promesse, a protestarvi la nostra fedeltà e ad umiliarvi le nostre suppliche. Volgete, o Madre amatissima, su di noi il vostro sguardo materno ed esauditeci. Ave Maria

 

1 - O Madre nostra, nel vostro Messaggio ci avete prevenuti: «Una propaganda empia diffonderà nel mondo i suoi errori, suscitando guerre e persecuzione alla Chiesa. Molti buoni saranno martirizzati. Il S. Padre avrà molto da soffrire, varie nazioni saranno annientate». Tutto purtroppo si va tristemente verificando. La S. Chiesa, nono-stante le immense effusioni di carità sulle miserie accumulate dalle guerre e dall'odio, viene combattuta, oltraggiata, coperta di scherno, impedita nel-la sua divina missione. I fedeli con parole mendaci, ingannati e travolti nell'errore dai senza Dio. O Madre tenerissima, pietà di tanti mali, date forza alla S. Sposa del vostro Divin Figliolo, che prega, combatte e spera. Confortate il S. Padre; sostenete i perseguitati per la giustizia, date coraggio ai tribolati, aiutate i Sacerdoti nel loro ministero, suscitate anime d'Apostoli; rendete fedeli e costanti tutti i battezzati; richiamate gli erranti; umiliate i nemici della Chiesa; conservate i fervorosi, rianimate i tiepidi, convertite gli infedeli. Salve Regina

 

- O Madre benigna, se l'umanità si è allontanata da Dio, se errori colpevoli e perversioni mora-li col disprezzo dei divini diritti e l'empia lotta contro il S. Nome, hanno provocato la Divina Giusti-zia, noi non siamo senza colpa. La nostra vita cristiana non è ordinata secondo gli insegnamenti del-la Fede del Vangelo. Troppa vanità, troppa ricerca del piacere, troppa dimenticanza dei nostri eterni destini, troppo attaccamento a ciò che passa, trop-pi peccati, hanno giustamente fatto gravare su di noi il pesante flagello di Dio. Diradate, o Madre, le tenebre del nostro intelletto, corroborate le nostre fiacche volontà, illuminateci, convertiteci e salvate-ci.

E pietà vi prenda anche delle nostre miserie, dei nostri dolori e dei nostri disagi per la vita quotidiana. O Madre buona, non guardate i nostri demeriti, ma la materna vostra bontà e venite in nostro soccorso. Otteneteci il perdono dei nostri peccati e dateci il pane per noi e le nostre famiglie: pane e lavoro, pane e tranquillità per i nostri focolari, pane e pace imploriamo dal vostro Cuore materno. Salve Regina

 

3 - Si ripercuote nell'anima nostra il gemito del Vostro Cuore Materno: «Bisogna che si emendino, che domandino perdono dei peccati, che non offendano più Nostro Signore, che è già tanto offeso. Sì, è il peccato, causa di tante rovine. è il peccato che rende infelici i popoli e le famiglie, che semina di spine e di lacrime il sentiero della vita. O Madre buona, noi qui ai vostri piedi ne facciamo una promessa solenne e fervorosa. Ci pentiamo delle nostre colpe e siamo confusi nel terrore dei mali meritati in vita e nell'eternità. E invochiamo la grazia della S. Perseveranza nel buon proposito. Custoditeci nel vostro Cuore Immacolato per non cadere in tentazione. è questo il rimedio di salvezza che ci avete indicato. «Il Signore per salvare i peccatori, vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato».

Dunque al Vostro Cuore Immacolato Dio ha affidato la salvezza del nostro secolo. E noi in questo Cuore Immacolato ci rifugiamo; e vogliamo che tutti i nostri fratelli erranti e tutti gli uomini vi trovino asilo e salvezza. Sì, o Vergine Santa, trionfate nei nostri cuori e fateci degni di cooperare ai trionfi del vostro Cuore Immacolato nel mondo. Salve Regina

 

- Permetteteci, o Vergine Madre di Dio, che noi rinnoviamo in questo momento la nostra Consacrazione e quella delle nostre famiglie. Sebbene tanto deboli noi promettiamo che lavoreremo, con l'aiuto Vostro, affinché tutti si consacrino al vostro Cuore Immacolato, che specialmente... nostra diventi tutta un trionfo con la Comunione riparatrice nei primi sabati, con la consacrazione delle famiglie dei cittadini, con il Santuario, che dovrà sempre ricordarci le materne tenerezze della vostra Apparizione a Fatima.

E rinnovate su di noi e su questi nostri desideri e voti, quella materna Benedizione che ascendendo verso il Cielo, donaste al mondo.

Benedite il S. Padre, la Chiesa, il nostro Arci-vescovo, i sacerdoti tutti, le anime che soffrono. Benedite tutte le nazioni, le città, le famiglie e gli individui che si sono consacrati al Vostro Cuore Immacolato, perché in esso trovino asilo e salvezza. In modo particolare benedite tutti coloro che hanno cooperato all'erezione del Vostro Santuario in Trani, e tutti i suoi associati sparsi in Italia e nel mondo, benedite poi con materno amore tutti coloro che disinteressatamente lavorano per la diffusione del Vostro culto e il trionfo al Vostro Cuore Immacolato nel mondo. Amen. Ave Maria


Vi proponiamo i seguenti video, realizzati dalla Fraternità in occasione del Centenario di Fatima, che approfondiscono il Messaggio di Fatima, proponendone alcune tematiche.

Il video, incentrato sul tema "Il Santo Rosario", ha trovato ispirazione dal Messaggio della Vergine di Fatima del 13 Maggio 1917 dato ai Pastorelli in cui Lei stessa incitava a "Pregare il Rosario tutti i giorni". Si vuole evidenziare così l’importanza di questa preghiera Cristocentrica che il Beato Bartolo Longo definisce come "catena dolce che ci annoda a Dio e ai fratelli". Il video rispondendo alle domande: Cos’è il Rosario? Perché e quando pregarlo? Quanti e quali sono i Misteri del Rosario?, ci aiuta a valorizzare, riscoprire e mettere in pratica questa preghiera che ci fa guardare alla vita di Gesù, attraverso gli occhi di Maria. Rispondere all’invito della Vergine non è un evento del passato, ma una chiamata rivolta a tutti, a noi dunque l’impegno di rispondere con generosità a questo invito attraverso cui crescere nella vita spirituale.

Il video dal tema “Santissima Trinità Padre, Figlio e Spirito Santo, Vi adoro profondamente” trae spunto dalla preghiera insegnata dall’Angelo ai pastorelli durante l’Apparizione nell’autunno del 1916 ed intende sviluppare la centralità del Mistero della Santissima Trinità che a Fatima viene sottolineata. Attraverso gli insegnamenti estratti dal Catechismo della Chiesa Cattolica, il Video intende comunicare l’importanza di “adorare il Signore” nelle Tre Persone, Padre, Figlio e Spirito Santo, poiché la Santissima Trinità è il Mistero centrale della fede e della vita cristiana. Ogni uomo, in quanto immagine e somiglianza di Dio Uno e Trino, è chiamato attraverso il Battesimo alla “Vita Trinitaria”, a vivere cioè con la consapevolezza che, essendo stato creato per il Cielo, deve "adorare solo il Signore Dio e a Lui solo rendere culto” (Cfr. Mt 4,10).

La tematica di questo video “Offrite costantemente all’Altissimo orazioni e sacrifici”, trae origine dall’esortazione che l’Angelo fece ai pastorelli nell’estate 1916, apparendo loro mentre si trovano ancora sulla collina del Cabeço a pascolare il gregge e giocavano allegramente. Così come l’Angelo fece comprendere ai piccoli pastorelli che Dio chiedeva loro di fare dei sacrifici per poter salvare le anime dei peccatori, così questo video, sviluppando il messaggio di Fatima, vuole incidere in noi il desiderio di progredire nel cammino spirituale verso la santità, comprendendo il valore della rinuncia per il bene nostro e dei fratelli, offrendo a Dio i diversi tipi di sacrifici che troviamo nella vita quotidiana; perché senza lo spirito di rinuncia personale non entreremo nella vita eterna e non possiamo giovare alla salvezza delle anime.

La tematica del perdono sviluppata nel video, trae spunto dalla preghiera "Mio Dio ti chiedo perdono per quelli che non credono, non adorano, non sperano e non ti amano", insegnata dall’Angelo ai pastorelli durante la prima Apparizione nell’estate del 1916. Il video, approfondisce il tema del perdono come frutto del Risorto, alla luce del messaggio di Fatima che ci porta a chiedere a Dio il perdono per i nostri fratelli e anche per noi. Tutti noi abbiamo bisogno di ottenere il perdono di Dio, ma se prima non perdoniamo ai nostri fratelli come Gesù stesso ci ha insegnato nella preghiera del Padre nostro “Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori”, non possiamo chiedere il perdono a Dio. Perdonare con cuore libero e generoso il nostro prossimo è dunque condizione necessaria per ottenere il perdono da Dio, per questo il messaggio dell’Angelo attraverso la preghiera insegnata ai pastorelli, ci esorta a chiedere il perdono a Dio per i fratelli e per noi stessi.

“Prendete e bevete il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo orribilmente oltraggiato dagli uomini ingrati”: sono le parole con cui l’Angelo nell’autunno 1916, apparendo ai pastorelli e dopo aver insegnato loro la preghiera Trinitaria, invita i piccoli ad ricevere il Corpo e il Sangue di Gesù, riparando con questo atto, le offese e gli oltraggi degli uomini verso il Signore. Il video facendoci entrare nel mistero Eucaristico, “fonte e apice di tutta la vita cristiana”, ci vuol fare comprendere l’importanza di partecipare alla Mensa del Signore, momento in cui Gesù stesso si offre sull’Altare come Vittima per riparare i peccati dell’umanità con cui Egli stesso viene offeso. Anche noi fedeli possiamo e dobbiamo unirci al sacrificio eucaristico, con preghiere e offerte in riparazione degli oltraggi e delle indifferenze degli uomini. Da qui l’importanza di capire che per poterci nutrire di questo alimento spirituale dobbiamo essere in grazia di Dio. Gesù inoltre rimane nell’Eucarestia per essere adorato, segno di amore e di venerazione verso il Signore che è il Dio della nostra vita e della nostra storia.


3 Maggio 2020

Domenica del Pastore Buono e Bello

57ma Giornata Mondiale di Preghiera per le vocazioni

In questo giorno di Festa ringraziamo il Signore per il dono della Fraternità del "Piccolo Gregge dell'Immacolata" e chiediamo il dono di nuove e sante vocazioni: "Manda Signore nuovi operai nella messe del tuo Regno e nel Piccolo Gregge"!

I contenuti forniti da Powr.io non sono mostrati a causa della tua attuale impostazione dei cookie. Clicca sull’Informativa sui cookie (funzionali e di marketing) per accettare l’Informativa sui cookie di Powr.io e vederne i contenuti. Per ulteriori informazioni, consulta la Dichiarazione sulla privacy di Powr.io.

DOMENICA 17 febbraio 2019 RITIRO SPIRITUALE


Giornata Mondiale della vita consacrata, festa della Candelora


Condividiamo con voi programma in preparazione alla Festa di S. Biagio. Vi aspettiamo!


Oggi 19 gennaio si festeggia Santa Eustochia Calafato

Giacomo Sorrenti, Docente del liceo Ignatianum di Messina, racconta a Bel tempo si spera la vita e le opere di Santa Eustochia


50°  anniversario di matrimonio dei coniugi Grazia e Santi Nastasi


DOMENICA 13 GENNAIO 2019 RITIRO SPIRITUALE FESTA DEL BATTESIMO DEL SIGNORE

 

DOMENICA 13 GENNAIO 2019 RITIRO SPIRITUALE
FESTA DEL BATTESIMO DEL SIGNORE 
e Benedizione delle Acque

Chiesa parrocchiale di Pellegrino
Ore 10:30 | S. Rosario
Ore 11:00 | Celebrazione eucaristica e Angelus
Ciascuno porti con sè dell'acqua da benedire 
al termine della Celebrazione

Santuario
Ore 13:00 | Pranzo (ciascuno porta qualcosa da condividere)
Ore 15:00 | Ora della Misericordia e Confessioni
Preghiera di liberazione e guarigione
Insegnamento 
Ore 17:00 | Conclusione

Ore 17:30 | S. Rosario e Confessioni
Ore 18:00 | Celebrazione eucaristica

E' possibile fornirsi presso il Centro di diffusione del 
Santuario, di contenitori per l'acqua che sarà 
benedetta al termine della Celebrazione


Stellario in Onore della Vergine Immacolata

Santuario Santa Maria di Crispino, Pellegrino (ME)

Stellario in Onore della Vergine Immacolata,

la preghiera viene recitata tutte le mattine alle ore 07:00, durante la novena dell'Immacolata celebrata da Padre Carmelo Barbera rettore del santuario.


Sabato 08 Dicembre 2018

La Fraternità Piccolo Gregge dell'Immacolata organizza

Ritiro spirituale al Santuario S. Maria di Crispino 

Per la solennità dell'Immacolata

Per le prenotazioni da Catania e provincia, Sig.ra Pina Fisichella 320 31 61 212

 

Programma per le comunità di San Salvatore e Pellegrino, Messina

santa maria di crispino

Programma per la comunità di Catania

santa maria di crispino


Medaglia miracolosa

Martedì 27 novembre 2018, al Santuario Santa Maria di Crispino, Pellegrino, dopo la Celebrazione Eucaristica delle ore 18:00, Padre Carmelo Barbera, Rettore del Santuario, benedirà e donerà ai presenti la medaglia miracolosa di Suor Caterina Labourè

Suor Caterina Labourè


Pellegrinaggio al  Monastero di  Monte vergine

Mercoledì 21 Novembre 2018 pellegrinaggio vicariale a Messina presso Monastero di Monte Vergine in occasione del 30° anniversario della canonizzazione di S. Eustochia.

 

Ore 15.00 | partenza in autobus dalla Chiesa Parrocchiale Piazza Gagini;

Ore 17.00 | Celebrazione eucaristica

 

a seguire visita al corpo incorrotto della Santa e colloquio con le Clarisse.

 

Per prenotazioni contattare il Parroco P. Carmelo Barbera tel. 3387981328


festa di San Martino

 Domenica 11 Novembre

La Fraternità Piccolo Gregge dell'Immacolata organizza

Ritiro spirituale al Santuario S. Maria di Crispino 

 

a Pellegrino - Monforte San Giorgio (ME)

Parrocchia S.Maria di Crispino Pellegrino

Ore 10:30 | Santo Rosario

Ore 11:00 | Celebrazione eucaristica

Ore 12:00 | Angelus e Ora media

Ore 13:00 | Pranzo al centro polifunzionale A. Midili 

(Ciascuno porti qualcosa da condividere)

 

Al Santuario

Ore 15:00 | Ora della Misericordia e Coroncina - Confessioni 

segue Insegnamento 

Ore 17:00 | Conclusione

Ore 18:00 | Celebrazione eucaristica

 

 

Vi aspettiamo!!!

 

 

 


Festa dei Santi 2018

Santuario Santa Maria di Crispino, Pellegrino (ME)

Il Rettore del Santuario, Padre Carmelo Barbera, presenta gli eventi in occasione della Festa dei Santi 2018


Giornata Missionaria Mondiale 2018

In occasione della GIORNATA MISSIONARIA  MONDIALE 2018, IL Santuario Santa Maria di Crispino è stato addobbato con i fiori e i colori dei cinque continenti:  Verde - Africa, Rosso - America, Bianco - Europa, Azzurro - Oceania, Giallo - Asia.

 


Venerdì 26 Ottobre alle ore 18:00 testimonianza di Padre Francesco Cristofaro, a seguire Santa Messa

Don Francesco Cristofaro, ospite di Nicola Ferrante nello spazio Azzurro di Nel cuore dei giorni, racconta la sua storia di vocazione, di grande forza e di incontro con Dio nonostante tutte le difficoltà che la vita gli ha messo davanti già dalla nascita. TV2000IT